La resa

Cosa significa Resa?

La resa è l’accettazione totale di qualsiasi risultato dal rapporto di fiamma. Significa stare bene dove si è in questo momento, mantendendo nel cuore il desiderio di riunione con la controparte. La resa è vivere nel presente, senza avere alcun indizio del futuro, ed essere in pace con questa sensazione.


Come si raggiunge la resa?


La resa è uno stato che si raggiunge solo dopo aver consolidato l’unione interna tra l’energia maschile e femminile. Non è uno stato che possa essere forzato, perché dipende in gran parte da quanti strati di sofferenza, vecchi programmi e resistenze una persona ha interiormente.


La resa è uno stato stabile?


Una volta raggiunta l’ascensione completa la resa diventa stabile, ma fino a quel momento si esperiranno momenti di resa, unione interiore e pace, a momenti di shadow working molto intensi. L’importante è restare sempre aperti a ogni esperienza e non fingere di essere in un luogo dove non si è. La finzione provoca un blocco molto forte alla raggiungimento della resa. Perché? Perchè in primo luogo dobbiamo raggiungere lo stato di autenticità estrema, di totale accettazione e allineamento con la nostra fonte divina interiore. Se fingiamo di essere in pace, creiamo un blocco al rilascio degli strati di “Sè oscuro”, e dunque blocchiamo il processo di guarigione.


Perché è necessario arrendersi?


La resa è il fulcro del percorso di fiamma. Se non ci si arrende alla nostra natura divina, si blocca il processo di ascensione. La nostra controparte è il maestro assoluto che controlla in ogni momento il nostro stato di ascensione e ci aiuta in questo percorso, perché l’anima, per riunirsi, ha la necessità di ripulire le due parti, in modo tale che vi siano due interi a formare l’organismo fiamma.
Senza l’altra parte non siamo mancanti, questa è una lezione molto dura da imparare ma necessaria. Siamo due interi, che insieme formano una fiamma divina.
Per questo è necessario curare e guarire le due energie maschile e femminile all’interno di sè, e lasciar andare ogni aspettativa verso la controparte incarnata.
Quando smetteremo di chiedere amore alla controparte, la controparte sarà pronta a darci tutto ciò di cui abbiamo bisogno. Perché l’amore che stiamo chiedendo alla fiamma incarnata è in realtà l’amore di Dio, che è già presente in noi.
Questo processo di liberazione dagli schemi preimpostati dalla cultura, permette la manifestazione della realtà dell’unione in terza dimensione. Ci renderà liberi di amare senza condizioni la nostra fiamma gemella, e di portare la vibrazione d’amore nella matrix. Questo è il compito e la missione di ogni fiamma gemella nel percorso di unione multidimensionale e di ascensione.

 

Come sempre vi abbraccio forte,

Maria

Approfondisci con il mio corso per Fiamme Gemelle sulla strada dell'unione

Immagine che punta all'acquisto del corso fiamme gemelle

Iscriviti alla Newsletter!